RSA Realmonte

Riabilitazione

La riabilitazione si avvale principalmente di:

1) Terapia occupazionale, finalizzata ad incrementare la capacità del paziente di eseguire le attività di base e strumentali del vivere quotidiano, stimolando l'utilizzo delle capacità residue anche attraverso l'uso di ausili (ad es. utensili per la prensione, per mangiare e cucinare; calzature apposite; sostegni, sponde e corrimani appropriatamente posizionati, sedili rialzati per la minzione/ defecazione, sedili per la doccia, ecc.).

2) Terapia strumentale, generalmente utilizzata a scopo antalgico - antinfiammatoria e miorilassante (ultrasuonoterapia, magnetoterapia, stimolazione nervosa elettrica transcutanea o TENS, idroterapia, termoterapia, fototerapia, ecc.), ma anche per il potenziamento muscolare (elettrostimolazione con correnti di Kotz).

3) Fisioterapia, comprendente esercizi per il range di movimento (chinesiterapia attiva, attiva assistita e passiva), esercizi di potenziamento muscolare, esercizi propriocettivi, esercizi di coordinazione, allenamento allo spostamento, esercizi di deambulazione (con ausilio, con aiuto ed autonoma), massoterapia ed esercizi di condizionamento generale (combinazione degli esercizi sopramenzionati).

Una valutazione continuativa dei progressi e la prevenzione delle complicanze mediche e psicologiche sono di importanza fondamentale per il processo riabilitativo nell'anziano, il che conferma la necessità di una stretta collaborazione tra gli operatori impegnati nel trattamento del paziente con sindrome da immobilizzazione. In conclusione diviene facile comprendere come il successo del trattamento dell'immobilità possa migliorare in maniera sostanziale la qualità della vita delle persone anziane. La riabilitazione fisioterapica e strumentale è rivolta ai soggetti che la richedono sulla scorta del piano di assistenza individualizzato.

Galleria Fotografica

Go to top of page